Pastorale Giovanile 2019

A MADRID IL RESPIRO D’ EUROPA

Un gruppetto di giovani del nostro decanato di Vimercate ha partecipato al pellegrinaggio di fiducia organizzato dalla comunità ecumenica di Taizè in Francia:  alcuni giovani da Bellusco, Arcore e Vimercate insieme con circa 15 mila ragazzi d’Europa. Quest’anno in occasione del 41eso incontro europeo ci siamo ritrovati a Madrid dal 28 dicembre al 1 gennaio.  Si può riassumere l’esperienza in alcune parole chiave.  La prima è OSPITALITÀ. Siamo stati ospiti della parrocchia Santissimo Redentore, a poche centinaia di metri dal Santiago Bernabeu, nel quartiere “nuova Espana ” , centro economico della città. Numerose famiglie hanno accolto nelle loro case i giovani europei,  condividendo una gustosa e spontanea accoglienza. Il tema dell’incontro presentava proprio l’invito della Parola “Non dimenticate l’ospitalità!”. Siamo ospitati anzitutto dalla tenerezza di Dio che non ci respinge per la nostra debolezza. Diventa poi stile delle nostre relazioni umane e delle  nostre comunità chiamate ad ospitare ognuno nelle diversità. La seconda parola preziosa è FIDUCIA.  La meditazione di fraire Alois di Taizè ci illumina . ” La fiducia in noi stessi,  in Dio e negli altri sono realtà intimamente legate. La fiducia non è né cieca né sognatrice,  sa discernere il bene e il male . É  la certezza che in qualsiasi situazione, anche nelle tenebre,  un cammino di vita può aprirsi. Ma tutti sappiamo anche cosa significhi mancare di fiducia.  La fatica,  gli insuccessi,  l’amicizia tradita,  la violenza,  i disastri naturali,  la malattia,  tutto questo corrode la fiducia.  Questa infatti è vulnerabile! .. Spetta a ciascuno di noi rispondere compiendo un pellegrinaggio interiore che va dal dubbio e dalla paura verso la fiducia. ” L’ incontro di Madrid é un segno di speranza nella società multietnica, é un invito a risalire alla fonte della pace.   La terza parola che siamo chiamati a custodire é EUROPA. Ogni mattina i giovani si sono ritrovati per la preghiera nello stile di Taizè animata dalla musica e da poche parole ripetute perché si depositassero nel cuore. Di seguito un confronto a gruppi tra giovani in inglese  su giustizia e pace,  fede e comunità,  ascolto di Dio e ambiente. Il respiro della preghiera e del confronto è ampio,  aperto,  europeo.  Le differenze emergono da cammini personali e insieme dalla cultura nazionale che ognuno respira: giovani Ungheresi e polacchi manifestano una identità forte e a tratti un po’ ermetica,  italiani e spagnoli svelano maggiore apertura di visioni con una identità però meno consapevole. Punti di vista differenti che possono coesistere nell’unica casa comune che é l’Europa.  Le stelle della bandiera europea richiamano la corona di dodici stelle sul capo della madre di Dio, svelando così profonde radici comuni.

Infine i fraire della comunità di Taizè consegnano ai giovani tre importanti sfide che desideriamo condividere. ” La prima è ridurre il divario che si crea tra ricchi e poveri.  Possiamo,  in piccoli gruppi nelle nostre comunità, essere più attenti ad una situazione di povertà? Anche con pochi mezzi è possibile ad esempio rompere l’isolamento di un senzatetto,  di una persona anziana che vive da sola.  Una seconda emergenza è senza dubbio l’accoglienza di migranti e rifugiati.  Sosteniamo le iniziative locali e internazionali che puntano ad offrire loro maggiore sicurezza e giustizia.  La sicurezza di alcuni non può essere garantita a scapito di quella degli altri.  La paura di questo fenomeno è comprensibile ma non ci saranno soluzioni senza rapporti personali con chi cerca rifugio o un futuro migliore in altri paesi.  Una terza pista: la pace tra gli uomini necessita solidarietà con la creazione.  Il nostro meraviglioso pianeta è minacciato dallo sfrenato sfruttamento delle sue risorse,  dalle diverse forme di inquinamento e dalla perdita di biodiversità.  Questo porta ingiustizie e violenza tra gli umani.  Tutti possiamo fare passi concreti per rispondere a questa sfida. “

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *