Pastorale Giovanile 2018

Squarci di avvento

Nella immagine sottostante presentiamo i ragazzi del liceo artistico Preziosine di Monza che hanno realizzato la tela dipinta in oratorio Cristo Re. Aurora, Cristiano e Lara si sono resi protagonisti del rinnovamento della nostra Cappella sotto la guida dello scenografo Angelo Sala. E’ tempo di misericordia per giovani e adulti che trovano in Gesù Cristo Re della Misericordia la possibilità di ricominciare sempre, a partire dalle ferite del proprio cuore.

 

 

 

In avvento a Cesano Maderno presso la Chiesa santo Stefano i giovani della zona di Monza, in comunione con tutti i giovani della nostra diocesi, si sono ritrovati per gli esercizi spirituali guidati da Fra Ivano Paccagnella, incaricato di pastorale giovanile residente a Monza. I ragazzi si sono posti in ascolto dei salmi per ritrovare nel cuore un desiderio profondo, la ricerca del volto del Signore. Fra Ivano stimola a riconoscere che “non possiamo accontentarci di appagare la vita, ma dobbiamo nutrire e vivere la gioia. Noi sin da bambini cerchiamo un volto, occhi che ci diano sicurezza. In realtà cerchiamo il volto di Dio: è il desiderio profondo in noi … dobbiamo darci il permesso di guardare in faccia anche il dolore e i nostri limiti, allora saremmo davvero forti”. Il nostro vescovo Mario ha consegnato a tutti i giovani dieci consigli utili per la preghiera personale. Di seguito ne accenniamo un paio. “Nessuno impara a pregare da solo. Lasciati condurre dalla Chiesa che ha il volto dei tuoi genitori, dei tuoi nonni, del tuo prete, del tuo gruppo. La Chiesa ti insegna a pregare durante la Messa, con i salmi e la liturgia delle ore, con le preghiere del mattino e della sera. Non formule da ripetere, ma parole da pregare”. E ancora: “ La preghiera chiede un tempo. Fissa nella tua giornata un momento, come un appuntamento per riposare in Dio, per trovare l’acqua di cui hai sete”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *